Il sito utilizza dei cookie per una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

background

Tra laghi e gravine

Categoria: Articoli Ultima modifica: Mercoledì, 25 Marzo 2020
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La riserva dei laghi di Conversano e Gravina di Monsignore è protagonista di una serie di azioni mirate a rendere più efficace la tutela degli habitat e della biodiversità.

Il progetto "Tra laghi e gravine: tutela integrata della biodiversità" è basato sulla visione innovativa che vede la geodiversità come fondamento fisico della varietà di habitat. Si tratta, infatti, di un paesaggio carsico, che si distingue nettamente dal contesto delle Murge baresi, cui appartiene. Alcune forme carsiche raccolgono e trattengono le acque in laghetti stagionali "addomesticati" dall'uomo, sono le "doline"; d'altra parte altre forme carsiche, le cavità sotterranee come inghiottitoi e grotte, raccolgono l'acqua di superficie e la convogliano rapidamente nel sottosuolo, costituendo anche degli habitat nascosti ma delicati e importanti.

Per integrare le conoscenze da trasmettere alla cittadinanza, questi ambienti sono oggetto di documentazione da parte di vari partner: Legambiente Circolo Abron (con il naturalista dott. Pierpaolo De Pasquale e la dott.ssa Ilaria Biancolillo), il Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Bari, la Spin Off En.Su. s.r.l. Il progetto è stato avviato ad aprile 2019 e durerà tre anni, sostenuto dal finanziamento della Fondazione con il Sud, coinvolge sette partner e si articola in otto azioni che riguardano l'ambiente e la società, i laghetti, la gravina e le grotte.

Per l'interesse destato dal progetto, si è aggiunta da quest'anno la collaborazione gratuita, nella documentazione della geodiversità, del Gruppo Speleologico Ruvese odv, che sta coadiuvando l'accesso, la sicurezza e le operazioni all'interno delle grotte, con i diversi soggetti impegnati nello studio delle peculiarità geomorfologiche, del rilievo tridimensionale, e della distribuzione e tutela dei chirotteri.

Per rimanere aggiornati sugli sviluppi, seguiteci attraverso i canali InstagramFacebook del progetto. 


Documentazione delle peculiarità geomorfologiche all’interno delle grotte della riserva.
Documentazione delle peculiarità geomorfologiche all’interno delle grotte della riserva.


Rilievo tridimensionale delle grotte della riserva.
Rilievo tridimensionale delle grotte della riserva.


Monitoraggio delle popolazioni di chirotteri nella riserva.
Monitoraggio delle popolazioni di chirotteri nella riserva.


Collaborazione del Gruppo Speleologico Ruvese odv nelle attività nelle grotte della riserva.
Collaborazione del Gruppo Speleologico Ruvese odv nelle attività nelle grotte della riserva.

 

Visite: 438