Il sito utilizza dei cookie per una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

background

Gemellaggio Shaka Zulu - GSR

Categoria: Eventi
Ultima modifica: Giovedì, 07 Settembre 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Si è appena tenuto il 22 e il 23 Luglio il fruttuoso fine settimana di gemellaggio che ha visto il Gruppo Speleologico Ruvese di Ruvo di Puglia (BA) gentilmente ospitato dal gruppo speleologico Shaka Zulu di Subiaco (RM).

Il presidente dello Shaka Zulu "Nerone", Gabriele Catoni e Fabrizio Toso hanno accolto la "delegazione" del GSR composta dal presidente Vincenzo Iurilli, Giuseppe Bosso, Costanza de Bari, Fedele Messina e Rosa Vilardi nella magica ambientazione della Valle dell'Aniene e dei panorami del Monte Livata.

Si è partiti con i lavori di scavo e rimozione di terra in una cavità già nota da tempo ma non frequentata da diversi anni situata nei pressi di Creta Rossa nella omonima zona del Monte Livata.

In una sola giornata di lavoro, la sinergia delle squadre di scavo e di recupero in superficie ha consentito la rimozione di un grosso masso che ostruiva in parte il pozzetto di ingresso e della terra e sassi che riempivano il fondo. I lavori sono stati sospesi in serata quando gli ultimi colpi di pala e mazzetta hanno aperto un buco che lascia intravedere una fessura che continua verso il basso per qualche metro. Si sente una leggera aria soffiante ma c'è ancora tanto lavoro da fare e prima di proseguire gli scavi è necessario mettere in sicurezza e liberare la saletta antistante.

Domenica ci si è concentrati nella risorgenza dell'Inferniglio a Jenne, lungo la riva destra del fiume Aniene. Mentre ci preparavamo per entrare in grotta, con sorpresa vediamo altre auto arrivare: anche gli speleo del CAI di Roma hanno pensato di fare una visita all'Inferniglio. La risorggenza è situata alla quota di 512m s.l.m ed è una delle cavità più importanti della zona in quanto raccoglie tutte le acque della zona di Campo dell'Osso e Monte Livata per riversarle nell'Aniene. Lunga circa 2,5 Km è stata oggetto, negli ultimi decenni, di diverse esplorazioni da parte di sub (anche francesi) in quanto dopo una prima zona facilmente percorribile con muta o canotto l'acqua occupa interamente la cavità in una sequenza di ben 10 sifoni. Favoriti da una inusuale e precoce secca che ha abbassato notevolmente il livello dell'acqua, si è potuto procedere per la prima volta dopo molti decenni con una progressione senza attrezzature fino al terzo sifone. A questo punto è stato necessario armare una discesa per entrare nel terzo sifone e verificarne lo stato e la percorribilità constatando che nonostante nella parte iniziale l'acqua fosse circa 3m al di sotto della volta (normalmente colma), la prosecuzione era comunque inibita dall'allagamento totale. Esplorando poi il bypass del primo sifone che porta sopra il terzo sifone è stata notata una piccola vaschetta del diametro di circa 50cm con all'interno almeno una ventina di piccoli organismi bianchi della lunghezza massima di un paio di millimetri, probabilmente Niphargus, ma non ne abbiamo la certezza al momento. Ritorneremo in questo punto per documentare in modo opportuno. Infine sono stati eseguiti dei controlli di routine sul Ph e sulla conducibilità dell'acqua che sono risultati in linea con le precedenti misurazioni.

Un ringraziamento a tutti gli speleologi che hanno collaborato e reso possibile questo gemellaggio.

Il prossimo appuntamento vedrà i ruoli invertiti, aspettiamo i nostri amici dello Shaka Zulu in Puglia, nel Parco dell'Alta Murgia!

Tutte le puntate:

Scavo a "Piccola Creta"

Foto di gruppo a "Piccola Creta"

Foto di gruppo ingresso Inferniglio

Escursione al buio

Categoria: Eventi
Ultima modifica: Domenica, 28 Agosto 2016

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Escursione al buio

Jazzo di Lama Pagliara - Bosco di Ruvo di Puglia

3 Settembre 2016

 

Dalla grotta al cielo notturno attraverso il bosco. Attrazione, sfida, paura e leggenda.

Una passeggiata al tramonto, affacciarsi ad un abisso carsico, ricordare una notte oscura di oltre un secolo fa tramandata dalle leggende dei pastori.

Nell'itinerario la relazione tra le forme prodotte dalla cultura e dal carsismo dimstra come la "geodiversità" sia stata alla base delle azioni umane. Troveremo rifugio in uno jazzo dal quale l'osservazione del cielo stellato è immutata nei secoli e faremo i conti con l'inquinamento luminoso.

 

Questa escursione nasce all'interno del programma Sinergie (https://www.facebook.com/sinergieruvo/?fref=ts) seguendo il filo conduttore della promozione della geocultura e rientra nel programma coordinato dall'Assessorato alla Cultura, Istruzione e Sviluppo Turistico del Comune di Ruvo: "Evoluzioni di esperienze, di spazi pubblici e di comunità". 

Ha il fine di riunire persone con un comune interesse per apprezzare il nostro ambiente (quasi) naturale in un'atmosfera conviviale, nel fresco della sera.

Si svolgerà tra boschi, tratturi e jazzi, e ci consentirà di scambiare ricordi ed esperienze sul BUIO, a partire da una vecchia leggenda nata in quelle contrade, e dalle esperienze esplorative di 33 anni di speleologia ruvese.

 

Programma:

ore 16.00: Appuntamento presso l'Officina del Piano, via Valle Noè 5, Ruvo di Puglia

ore 20.30: Rientro dalla passeggiata e ritrovo conviviale con rinfresco

ore 23.30: Rientro a Ruvo

Punto di ritrovo:

Difficoltà: bassa

Occorrente: 

  • Abbigliamento idoneo ad un trekking serale (pantalone lungo)
  • Scarpe da trekking 
  • Illuminazione frontale o torcia 
  • Acqua a sufficienza in base alle proprie necessità
  • Giacca

Il contributo comprende: 

  • Guida 
  • Assicurazione
  • Rinfresco (principalmente carne arrostita e latticini, siete pregati di comunicare al momento della prenotazione eventuali esigenze particolari es. partecipanti vegetariani, vegani o intolleranze)
  • Tessera socio simpatizzante del Gruppo Speleologico Ruvese 

Per info e prenotazione obbligatoria entro il 1 settembre:

  • scriveteci sulla pagina dell'evento Facebook, o utilizzate i nostri contatti
  • veniteci a trovare presso la nostra sede operativa "Sinergie" in via Valle Noè 5, Ruvo (2° piano) il venerdì sera dopo le 20:30
  • rivolgetevi a Roberto Caputi presso Masterpiece Viaggi, Piazza Dante, 8 a Ruvo di Puglia

 Vi aspettiamo numerosi!

Locandina Escursione al buio

I boschi dell'Alta Murgia: Parisi Vecchio

Categoria: Eventi
Ultima modifica: Martedì, 31 Maggio 2016

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vi aspettiamo domenica 29 Maggio per una passeggiata di circa 5 km alla scoperta dei rimboschimenti dell'Alta Murgia. Storia, natura ed evoluzione di uno dei paesaggi più affascinanti del nostro territorio.

 

PROGRAMMA:

- ore 8:00 - partenza, con mezzi propri, dalla sede Sinergie in via Valle Noè 5 a Ruvo di Puglia

- ore 8:45 - ritrovo nel bosco Parisi Vecchio ( 40°53'29.2"N 16°26'43.7"E ) e partenza del trekking

- ore 13:00 circa - ritorno presso le auto e conclusione del trekking

 

Punto di ritrovo nel bosco Parisi Vecchio:

 

Il costo è di 6€ e comprende la tessera socio simpatizzante del Gruppo Speleologico Ruvese. Per i soci il costo è di 3€.

La lunghezza del percorso è di circa 5 km, si camminerà prevalentemente su sentieri ma anche su terreno scosceso per cui è obbligatorio indossare scarpe da trekking.

 

Per info e prenotazioni:

- scriveteci sulla pagina dell'evento Facebook, o utilizzate i nostri contatti

- veniteci a trovare presso la nostra sede operativa "Sinergie" in via Valle Noè 5, Ruvo (2° piano) il venerdì sera dopo le 20:30

- rivolgetevi a Roberto Caputi presso Masterpiece Viaggi Piazza Dante, 8 a Ruvo di Puglia

 Vi aspettiamo numerosi!

Locandina I boschi dell'Alta Murgia Parisi Vecchio

Attraversando la Murgia

Categoria: Eventi
Ultima modifica: Martedì, 31 Maggio 2016

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Trekking di due giorni tra buon cibo e paesaggi mozzafiato

A causa del previsto maltempo siamo costretti, per poter godere appieno dell'esperienza, a rinviare il trekking al prossimo fine settimana (30 aprile - 1 maggio).

Tutti quelli che hanno prenotato lasciando un numero di telefono verranno contattati telefonicamente, per tutti gli altri: avete ancora qualche giorno di tempo per iscrivervi!

 

Trascorrete al meglio il 24 e 25 Aprile con un'esperienza all'insegna del buon cibo e dei nostri paesaggi mozzafiato!

Il Gruppo Speleologico Ruvese, in collaborazione con l'Azienda Agrituristica Coppa, vi guiderà in un trekking di due giorni con trattamento di mezza pensione (cena e prima colazione) e possibilità di pernotto in struttura oppure in tenda propria (in area non attrezzata).

Le nostre guide AIGAE vi condurranno lungo un affascinante percorso di circa 30 km totali (circa 15 km giornalieri).

Quale modo migliore per staccare dalla quotidianità e dal caos della città?

 

Il primo giorno seguiremo il "sentiero Pasolini", al termine del quale devieremo verso l'ingresso di Lama Reale per percorrerla sul fondo ed infine risaliremo la lama per rientrare in azienda.

Il secondo giorno faremo la piana di San Magno: partendo dalla masseria Pennacchiello scenderemo verso la zona archeologica di San Magno, passando per la chiesetta neviera antica di San Magno, ed infine il rientro.

 

Il livello di difficoltà del trekking è medio-alto, non per la complessità del tragitto ma per la distanza che verrà percorsa e la durata di due giorni.

Sono disponibili due soluzioni: pernotto in tenda propria in area non attrezzata al costo di 50€ a persona oppure pernotto in agriturismo in camere condivise (fino a cinque persone per camera) al costo di 70€ a persona.

Entrambe le soluzioni comprendono:

- tessera di socio simpatizzante del Gruppo Speleologico Ruvese

- pernotto secondo la modalità scelta

- trattamento di mezza pensione (cena del 24 + prima colazione del 25)

- assicurazione

- accompagnamento di una guida certificata AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche)

 

L'appuntamento è alle ore 9.00 presso l'agriturismo Coppa. I due pranzi saranno a cura dei partecipanti (pranzi a sacco) oppure su richiesta possono essere preparati dall'agriturismo al costo di 5€.

E' d'obbligo un abbigliamento comodo e, in particolare, delle scarpe da trekking. Poichè stiamo collaborando con un agriturismo, contestualmente alla prenotazione è necessario versare la quota di partecipazione.

Il versamento può essere eseguito personalmente presso:

- la nostra sede in Via Valle Noè, 5 a Ruvo di Puglia (solo il venerdì dopo le 20:30)

- l'agenzia viaggi Masterpiece in Piazza Dante, 8 a Ruvo di Puglia (chiedere di Roberto Caputi)

- tramite bonifico (contattaci per i dettagli) 

 

Vi aspettiamo numerosi!!

 

Per qualsiasi domanda o curiosità, non esitare a venirci a trovare presso la nostra sede operativa "Sinergie" (2° piano), in Via Valle Noè 5, il venerdì dopo le 20:30 o contattaci tramite i nostri contatti o su Facebook.

Locandina Attraversando la Murgia

Trekking da Maricello al Pulicchio

Categoria: Eventi
Ultima modifica: Martedì, 31 Maggio 2016

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Da Maricello al Pulicchio

Questo breve trekking di primavera organizzato per domenica 17 Aprile dal Gruppo Speleologico Ruvese parte da un’azienda agricola, tratta temi interdisciplinari, e fa parte di un più ampio programma di sensibilizzazione e divulgazione col nome di "Sinergie", ospitato dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia nella sede dell'Officina del Piano. 

Oltre che offrire l’opportunità di passare una piacevole giornata all’aria aperta, vogliamo anche riflettere insieme ai partecipanti sull’intima connessione tra aree di interesse agricolo, ambiente carsico e siti di interesse conservazionistico.

Almeno tre diversi paesaggi si incontrano e sono a contatto nel punto del nostro ritrovo. Ma guardandoci bene intorno scopriremo che sono 4, forse 5...

Ognuno dei paesaggi è fatto di materia, e di vita; ognuno di essi si è trasformato nel tempo, dapprima sotto l'azione di forze naturali, quelle dell'interno del pianeta e quelle della vita primordiale. Più recentemente anche a seguito di azioni e scelte umane (non sempre ben ponderate) che hanno costruito, sulle basi naturali, i "paesaggi culturali".... e ognuno di essi, infine, continuerà ad evolversi e mutare nel futuro, secondo le forze e le azioni della natura e secondo le scelte dell'uomo, le quali, per questo, dovranno essere quanto più possibilmente consapevoli e ben ponderate. La lettura, con gli esperti, di queste pagine naturali, porterà gli ospiti a riflettere sulle ragioni della biodiversità, di quella agricola in particolare, come sulle più profonde radici dei nostri prodotti alimentari e - insieme ad essi - della nostra cultura.

Il GSR nel progetto SINERGIE vi invita a condividere la lettura di questa terra lungo itinerari inediti e ricchi di fascino anche (ma non solo) scenografico.

"Il perché della lenticchia" potrebbe essere il titolo, un po' enigmatico e accattivante, di questo primo capitolo che, prendendo spunto dalle rocce, ci porterà alle orchidee e alla moltitudine di specie spontanee, e infine alle coltivazioni, dal suolo alla pentola, dell'azienda agricola Valle del Parco.

 

PROGRAMMA:

  • ore 07:00 - Raduno partecipanti presso l’Officina del Piano "Don Franco Cassol" (Via Valle Noè n. 5 - Ruvo di Puglia) o alle ore 7:40 presso l’incrocio tra la SP 202 e SP 137 (40°51'41.21"N; 16°26'11.23"E)
  • ore 08:00 - Partenza per la passeggiata dall’Azienda la "Valle nel Parco" (40°53'44.05"N; 16°24'26.91"E)
  • ore 16:00 - Ritorno in azienda. Al termine della passeggiata è previsto un momento conviviale e una degustazione a base di legumi prodotti nelle terre della contrada Maricello

 

Il percorso è lungo 14 km ed è di tipo "Turistico" (Scala C.A.I.). È obbligatorio un abbigliamento idoneo (scarponcini, pantaloni lunghi e cappello), una buona scorta di acqua, colazione a sacco.

Ricordiamo ai partecipanti che per garantire la più serena esperienza da parte di tutto il gruppo, sono tenuti ad adeguarsi alle indicazioni delle guide e degli organizzatori, sia per quanto riguarda l'equipaggiamento che lungo il percorso.

La prenotazione è obbligatoria e va fatta entro e non oltre il 13 Aprile versando la relativa quota di partecipazione (comprensiva di tesseramento obbligatorio al GSR):

  • Adulti e ragazzi dai 12 anni: 15,00 Euro a persona
  • Bambini fino a 12 anni: 10,00 Euro
  • Famiglie di due adulti + bambini: 15,00 Euro per ogni adulto e 5,00 Euro per ogni bambino.

 

Qui potete consultare una piccola guida all'escursione.

Per qualsiasi domanda o curiosità tu abbia, non esitare a venirci a trovare presso la nostra sede operativa "Sinergie" (2° piano), in Via Valle Noè 5, il venerdì dopo le 20:30 o contattaci tramite i nostri contatti o su Facebook.

Locandina trekking "Da Maricello al Pulicchio"